Caricamento Eventi

Dopo il riscontro positivo degli incontri “AIA incontra le Associazioni” del 2023, ed in attesa del 50° Convegno Nazionale AIA, l’Associazione Italiana di Acustica organizza due ulteriori webinar,  ciascuno dedicato all’approfondimento di un tema interdisciplinare trattato insieme ad una delle Associazioni con cui AIA ha sottoscritto accordi di collaborazione.

Il 22 febbraio 2024 si parlerà di “Building Information Modelling (BIM) e simulazione energetica ed acustica degli edifici”, insieme a IBPSA Italia (International Building Performance Association Simulation); si proseguirà nel mese di marzo 2024 con un webinar dedicato all’acustica degli uffici, insieme a SIE (Società Italiana di Ergonomia).

I due webinar sono gratuiti per Soci e Non Soci AIA.

Giovedì 22 Febbraio 2024   13.30-14.30

Webinar AIA- IBPSA Italia “Building Information Modelling (BIM) e simulazione energetica ed acustica degli edifici”

Modera: Patrizio Fausti (Università di Ferrara)
Saluti: Andrea Gasparella (Presidente IBPSA Italia) e Francesco Asdrubali (Presidente AIA)

Affermatosi negli ultimi anni, l’approccio BIM (Building Information Modelling) è alla base della trasformazione digitale nel settore dell’architettura, dell’ingegneria e delle costruzioni. Si tratta di un processo olistico di creazione e gestione delle informazioni relative a una costruzione; basato su un modello intelligente e supportato da una piattaforma cloud, il BIM integra dati strutturati multidisciplinari per creare una rappresentazione digitale dei vari aspetti di un edificio lungo tutto il suo ciclo di vita, dalla progettazione alla costruzione, dalla messa in funzione alla manutenzione. Nel webinar diversi esperti, ciascuno dal proprio punto di vista, discuteranno delle problematiche relative al dialogo e all’integrazione tra l’approccio BIM e i principali codici di calcolo e software per la simulazione energetica ed acustica degli edifici.

In collaborazione con ANIT

Relatori

Matteo Borghi, Ingegnere Edile, Tecnico Competente in Acustica, staff tecnico ANIT. Dal 2004 si occupa di acustica edilizia, sia come professionista che come referente per le attività ANIT, partecipando attivamente a tavoli normativi. Lavora per TEP srl società di ingegneria specializzata nella consulenza per l’efficienza energetica e l’isolamento acustico degli edifici.

Maria Ferrara, Dottore di ricerca in Energetica, è attualmente ricercatrice e membro del Senato Accademico del Politecnico di Torino, dove svolge attività di insegnamento e ricerca nel settore della fisica tecnica ambientale per cui dal 2021 è abilitata alla posizione di Professore Associato. Ricercatrice invitata presso l’INSA-Lyon (Francia, 2014) e la Princeton University (USA, 2016-2017), è coinvolta in diversi progetti di ricerca per lo studio di metodi e modelli digitali per ottimizzare il progetto energetico di edifici ad elevate prestazioni. Coordinatrice di progetti multidisciplinari sull’innovazione tecnologica e sociale e il supporto al policy-making per comunità e città intelligenti e sostenibili, ha ricevuto premi nazionali ed internazionali per la sua eccellenza accademica e la leadership nel campo dell’energia. È autrice di oltre 60 pubblicazioni ed è membro del comitato editoriale di rinomate riviste internazionali. Dal 2022 fa parte del Consiglio Direttivo elettivo di IBPSA-Italia.

Costantino Carlo Mastino, Laureato in ingegneria con una tesi in fisica tecnica ambientale sulla progettazione acustica ed energetica degli edifici, ha successivamente conseguito il dottorato di ricerca occupandosi della modellazione degli aspetti energetici e acustici delle costruzioni basata su modelli BIM (Building Information Modeling) presso l’Università degli studi di Cagliari. Ha successivamente proseguito la carriera universitaria risultando vincitore di numerose borse di studio e assegni di ricerca attivati dall’Università degli Studi di Cagliari e dalla regione Sardegna su tematiche relative all’acustica ambientale, architettonica, ai sistemi di produzione dell’energia e all’efficienza energetico-ambientale di materiali e sistemi edili. È autore di numerose pubblicazioni scientifiche nell’ambito dell’acustica, dell’energetica degli edifici e sull’uso di procedure digitali legate al BIM. Da diversi anni esaminatore per la certificazione delle figure professionali legate al mondo BIM è attualmente ricercatore di fisica tecnica ambientale presso la facoltà di ingegneria e architettura dell’università di Cagliari.

Venerdì 22 Marzo 2024 13.30-14.30

Webinar AIA-SIE “Ergonomia acustica negli uffici”

Saluti: Francesco Draicchio (Presidente SIE) e Francesco Asdrubali (Presidente AIA)

Modera: Arianna Astolfi (Politecnico di Torino)

L’acustica e gli effetti del rumore sul benessere e sulla salute dell’uomo e del lavoratore rivestono un ruolo di grande importanza per l’ergonomia. Il rumore generato dalle conversazioni, e in generale il rumore antropico, è una delle principali cause di disturbo dei lavoratori negli uffici condivisi e negli uffici open space. Sintomi come mal di testa, difficoltà di concentrazione, affaticamento, ridotta produttività e perdita di motivazione sono fattori negativi correlati a tali ambienti. Il comfort acustico è influenzato dalle caratteristiche architettoniche dell’ufficio, che devono rispondere a un complesso compromesso tra comunicazione verbale comprensibile e sufficiente riservatezza vocale, ma anche dal comportamento vocale degli utenti stessi.

Relatori

Dario D’Orazio, ingegnere elettronico, ricercatore all’Università di Bologna. Si occupa di qualità acustica degli ambienti (performativi, di lavoro e didattici), di materiali innovativi e tecniche di misura. Contribuisce, in qualità di membro esperto, ai gruppi ISO e UNI per la qualità acustica degli ambienti.

Linda Parati, ha conseguito, la laurea in ingegneria nel 2000 e il Dottorato Europeo in Acustica e Vibrazioni (European Doctorate in Sound and Vibration Studies- EDSVS) nel 2004, parte in Italia presso la Facoltà di Ingegneria – Università di Ferrara e parte in Danimarca presso Acoustic Technology Department – Technical University of Denmark, dove è anche stata Assistente per il corso di Architectural Acoustics nell’anno 2008. E’ Coordinatore del Gruppo di Lavoro UNI/CT002/SC01/GL07 responsabile della Norma Tecnica UNI 11532 ed è autrice di molteplici pubblicazioni. Svolge l’attività di Consulente Acustico, con particolare attenzione al settore edile, con specifico focus su scuole e uffici con interventi sia sul patrimonio esistente che su nuove realizzazioni. L’esperienza acquisita sul campo, le consente di dare un contributo concreto ed oggettivo al gruppo di lavoro della norma che coordina.

Erberto Sandon, ergonomo Europeo Certificato (Eur.Erg.), membro del Consiglio Direttivo della SIE, Società Italiana di Ergonomia e Fattori Umani di cui è socio dal 2005, specialista nella interazione cognitiva tra uomo e artefatti. Laureato in Ingegneria all’Università di Bologna, ha seguito un corso Corso Annuale di Perfezionamento in Acustica presso l’Università degli Studi di Ferrara. E’ Tecnico Competente in Acustica Ambientale. Nel 2015 ha completato il Master in Ergonomia e Fattori Umani organizzato da SIE-Lazio e SIE-Emilia Romagna in collaborazione con l’Università La Sapienza di Roma e l’INAIL. Come libero professionista si occupa di Ergonomia, Ambiente, Igiene e Sicurezza del Lavoro con particolare riferimento alla Acustica (ambientale, edilizia, architettonica), alla Interazione Uomo-Macchina (HMI, ergonomia cognitiva, usabilità, user experience) ed alla esposizione umana ad Agenti Fisici (rumore, campi elettromagnetici, radiazioni non ionizzanti). Già docente di corsi di formazione professionale presso IFOA ed ENAIP ha svolto numerose consulenze di ergonomia cognitiva e user-experience presso aziende e Centri di Ricerca. Dal 2015 è docente presso Master in Ergonomia organizzati dalla SIE. Ha svolto docenze al corso “Alta Formazione in Ergonomia” presso la Fondazione Aldini Valeriani di Bologna. Ha svolto attività di ricerca come team-leader nel progetto Europeo ‘E-LERCO’ (Ergonomia Cognitiva nell’interazione Uomo- Computer e per le applicazioni di e-Learning) nell’ambito del programma Europeo ‘Leonardo da Vinci’ per la Formazione Professionale.

Titolo

Torna in cima