The Acoustics of Ancient Theatres

A CAUSA DI PROBLEMI ORGANIZZATIVI LEGATI ALLE RIPERCUSSIONI DELL’ATTUALE EMERGENZA SANITARIA DA CORONAVIRUS, LA CONFERENZA INTERNAZIONALE “THE ACOUSTICS OF ANCIENT THEATRES” E’ STATA RIPROGRAMMATA TRA LA FINE DI GIUGNO E L’INIZIO DI LUGLIO 2021.  LE DATE ESATTE VERRANNO FISSATE NON APPENA CI SARANNO INFORMAZIONI SULLA PROGRAMMAZIONE DEGLI SPETTACOLI DELL’ARENA DI VERONA. 

L’Associazione Italiana di Acustica (AIA) con la collaborazione del TC-RBA dell’Associazione Europea di Acustica (E.A.A.) e l’Istituto Ellenico di Acustica (HEL.IN.A.) organizzano la conferenza internazionale “The Acoustics of Ancient Theatres” che si terrà al Palazzo della Gran Guardia di Verona dal 2 al 4 settembre 2020.

La conferenza, alla sua seconda edizione dopo quella di Patrasso (Grecia) del 2011, mira a riunire esperti internazionali per presentare e discutere tutti gli aspetti relativi alle proprietà acustiche di questi monumenti che sono spesso utilizzati per spettacoli pubblici tra cui opera, teatro, concerti, musica amplificata, eventi sportivi e non, conferenze. L’evoluzione e lo sviluppo di nuove tecnologie per i sistemi di misurazione multicanale, insieme alle simulazioni acustiche, ai metodi di auralizzazione e alle ricostruzioni virtuali, hanno generato un rinnovato interesse per questi spazi. Oltre agli aspetti acustici, ulteriori studi e contributi interdisciplinari (archeologi, storici, cantanti, musicisti, registi, scenografi che hanno lavorato nei teatri all’aperto, ecc.), saranno benvenuti.

L’evento sarà incluso tra le iniziative dell’Anno internazionale del suono (IYS) promosso dalla Commissione internazionale di acustica (ICA).

PER MAGGIORI INFORMAZIONI, PER PROCEDERE ALL’INVIO DI CONTRIBUTI E PER L’ISCRIZIONE ALL’EVENTO ACCEDERE ALLA VERSIONE INGLESE.

0