48° Convegno Nazionale AIA, Matera 25-27 Maggio 2022

Il 48° Convegno Nazionale dell’Associazione Italiana di Acustica è organizzato in collaborazione con l’Università della Basilicata, il Politecnico di Bari e il Conservatorio «E.R. Duni» di Matera.

Nella cerimonia inaugurale verrà celebrata la ricorrenza del cinquantenario della fondazione dell'AIA.

Il Convegno affronterà le tematiche più attuali nei settori dell’analisi e controllo del rumore ambientale, della qualità acustica in edilizia e degli ambienti di lavoro, considerando anche i più recenti sviluppi in campo normativo ed in tutti gli altri settori più avanzati della ricerca in acustica fisica, ambientale, architettonica, musicale e metrologica.
Le diverse sessioni saranno articolate in relazioni ad invito, comunicazioni orali e poster, presentate in sessioni parallele.
Particolare attenzione sarà rivolta ad affiancare alle tematiche consuete di interesse del convegno, nuovi argomenti di interesse nel campo dell’ecologia e della sostenibilità ambientale.
Per l’intero Convegno verrà chiesto uno specifico riconoscimento di crediti formativi CFP per Ingegneri, Architetti, Geometri e Periti Industriali. Venerdì pomeriggio, al termine del Convegno, si terrà un corso di aggiornamento professionale in acustica ambientale per Tecnici Competenti in Acustica.
Presso la sede del Convegno verrà allestita un’esposizione di strumentazioni, materiali e componenti per l’acustica ed il controllo del rumore.

31 marzo 2022: Invio contributi scientifici

8 aprile 2022: Comunicazione accettazione lavori ad autori  

15 aprile 2022: Termine per pagamento quota di iscrizione agevolata

25-27 maggio 2022: 48° Convegno Nazionale AIA

Le iscrizioni non sono ancora aperte

La quota di iscrizione include la partecipazione al Convegno, il materiale congressuale, i coffee break, le colazioni di lavoro, gli eventi di mercoledì 25 maggio e la cena sociale. La quota di iscrizione prevede l’invio massimo di 3 contributi ad iscritto.

PAGAMENTO ENTRO IL 15 Aprile 2022 

- € 250,00 per i Soci AIA (non soggetti a IVA)

- € 250,00+IVA 22% = € 305,00 per i Sostenitori Istituzionali e i Convenzionati*

- € 350,00+IVA 22% = € 427,00 per i non associati all'AIA

PAGAMENTO DOPO IL 15 Aprile 2022

- € 300,00 per i Soci AIA (non soggetti a IVA)

- € 300,00+IVA 22% = € 366,00 per i Sostenitori Istituzionali e i Convenzionati*

- € 400,00+IVA 22% = € 488,00 per i non associati all'AIA

PAGAMENTO DURANTE IL CONVEGNO

- € 350,00 per i Soci AIA (non soggetti a IVA)

- € 350,00+IVA 22% = € 427,00 per i Sostenitori Istituzionali e i Convenzionati*

- € 450,00+IVA 22% = € 549,00 per i non associati all'AIA  

*  CONVENZIONATI: sono i Soci delle associazioni scientifiche convenzionate con AIA (AES -  AiCARR – AIDI – AIDII – IBPSA ITALIA- SIE – SIML) e hanno diritto all’iscrizione con le quote riservate ai Soci associati AIA maggiorate dell’IVA.

SOCI JUNIOR E SENIOR: I Soci AIA Junior e Senior hanno diritto ad uno sconto del 50% sulla quota di iscrizione in funzione della data di pagamento.

NEO ISCRITTI ALL’AIA: A coloro che si iscrivono all’AIA per la prima volta nel 2022 è riservata una riduzione speciale di € 50,00 sulla quota di iscrizione al Convegno in funzione della data di pagamento (non cumulabile con altri sconti o riduzioni).

TESTO DELLE MEMORIE SCIENTIFICHE

Il testo delle memorie scientifiche accettate deve essere prodotto sotto forma di riassunto esteso della lunghezza massima di due pagine. Questo elaborato verrà inserito negli atti del convegno (che verranno pubblicati esclusivamente online e che saranno dotati di un proprio ISBN per l’indicizzazione nelle banche dati bibliografiche).

Il modello Microsoft Word per il testo delle memorie scientifiche è disponibile al presente LINK.

Si raccomanda di attenersi scrupolosamente alle istruzioni riportate nel modello e di non apportare modifiche alla struttura (impaginazione, dimensioni dei caratteri, ecc.).

Le memorie dovranno essere salvate in formato PDF non protetto e caricate mediante il MODULO presente nella sezione Caricamento Contributi.

N.B.: i testi di lunghezza eccedente o non conformi alle prescrizioni grafiche non verranno pubblicati negli Atti del Convegno. Non verranno apportate modifiche in fase editoriale, pertanto ogni autore è responsabile della verifica della conformità dei propri manoscritti.

Al fine di consentire la più ampia diffusione dei contributi scientifici, gli autori mantengono i diritti sulla loro opera e cedono all’AIA il diritto di prima pubblicazione dell’opera, contemporaneamente licenziata sotto una “Licenza Creative Commons – Attribuzione” (CC-BY), che permette ad altri di condividere l’opera indicando la paternità intellettuale e la prima pubblicazione sugli atti di questo Convegno. Gli autori possono aderire ad altri accordi di licenza non esclusiva per la distribuzione della versione dell’opera pubblicata (es.: depositarla in un archivio istituzionale o pubblicarla in una monografia), a patto di indicare che la prima pubblicazione è avvenuta sugli atti di questo Convegno. Gli autori possono diffondere la loro opera online (es.: in repository istituzionali o nel loro sito web) prima e durante il processo di pubblicazione sugli atti di questo Convegno, poiché può portare a scambi produttivi e aumentare le citazioni dell’opera pubblicata.

MODELLO PER IL TESTO DELLE MEMORIE SCIENTIFICHE

La versione estesa delle memorie scientifiche presentate al Convegno può essere sottoposta alla Rivista Italiana di Acustica per la revisione e la pubblicazione sul periodico online dell’AIA. Si ricorda a tal proposito che la RIA è una rivista completamente open access e peer-reviewed, in corso di accreditamento presso le principali banche dati di indicizzazione e citazione bibliografica. Saranno presi in considerazione solo i manoscritti già pubblicati (o in corso di pubblicazione) in forma di riassunto esteso negli atti del Convegno Nazionale. La Rivista Italiana di Acustica prevede una revisione anonima tra le parti e l’iter di pubblicazione dei lavori presentati al Convegno Nazionale è lo stesso di quello previsto per i contributi liberi. Gli autori intenzionati a proporre una versione estesa della memoria scientifica possono segnalare il proprio interesse inviando una email alla Direzione della RIA all’indirizzo ria@acustica-aia.it, indicando il codice ID assegnato al momento dell’accettazione della memoria. Il Comitato di Redazione della RIA contatterà i singoli autori al termine del Convegno per procedere all’invio delle memorie scientifiche. Gli autori possono comunque inviare la versione estesa della propria memoria scientifica anche prima del Convegno, utilizzando il link di seguito riportato e specificando nei commenti che si tratta di una memoria presentata al 47° Convegno Nazionale AIA.

PROPOSTA DI PUBBLICAZIONE SULLA RIVISTA ITALIANA DI ACUSTICA (A BREVE DISPONIBILE)

PRESENTAZIONE DELLE MEMORIE SCIENTIFICHE

L’elenco completo delle memorie scientifiche raggruppato per macro-aree tematiche e quello alfabetico per autore verranno resi disponibili in questo sito. Si prega di segnalare tempestivamente alla SEGRETERIA AIA eventuali modifiche del nome dell’autore che presenterà la memoria orale o il poster, così come eventuali assenze. Si ricorda che verranno pubblicate negli atti solo le memorie di cui almeno un autore sia in regola con l’iscrizione al Convegno Nazionale.

PRESENTAZIONE ORALE

Il tempo a disposizione per la presentazione orale è di 15 minuti, cui faranno seguito 3 minuti per le domande del pubblico e 2 minuti pausa per il cambio di sala. Le presentazioni deve essere caricate almeno un’ora prima dell’inizio della sessione presso il computer in dotazione all’aula in cui si svolge la sessione. Il modello Microsoft Powerpoint per la presentazione è disponibile al link di seguito riportato. Si raccomanda di rappresentare testo, grafici e figure in modo da assicurare una adeguata leggibilità e di non modificare la struttura del modello (logo, posizione del titolo, ecc.).

MODELLO PER PRESENTAZIONE ORALE (A BREVE DISPONIBILE)

PRESENTAZIONE POSTER

Il formato massimo per i poster è A1 (594 × 841 mm) con orientamento verticale. I poster dovranno essere installati negli appositi spazi all’inizio del Convegno e devono restare esposti per tutta la durata dello stesso. I materiali per l’affissione dei poster saranno disponibili presso la segreteria, al banco di registrazione. Gli spazi assegnati ai vari poster saranno identificati con il codice identificativo della memoria scientifica, come riportato negli elenchi sopra citati.

Per caricare un contributo scientifico nell'ambito del 48° Convegno Nazionale AIA accedere alla seguente pagina (non ancora disponibile).

I contributi verranno pubblicati negli atti previa valutazione del Comitato Scientifico e a condizione che almeno un autore sia iscritto al Convegno. Qualora l’autore iscritto debba presentare più di una memoria scientifica, è necessario ripetere la procedura di caricamento per ogni lavoro. Il termine per il caricamento dei contributi scientifici è fissato al  31 marzo 2022.

Si ricorda che la redazione delle memorie scientifiche per il 48° Convegno Nazionale AIA deve essere effettuata seguendo le indicazioni riportate nel MODELLO per la pubblicazione negli atti del Convegno. La lunghezza massima consentita per il testo è di due pagine. I testi di lunghezza eccedente tale limite o non conformi alle prescrizioni grafiche non verranno pubblicati negli Atti del Convegno. Non verranno apportate modifiche in fase editoriale, pertanto ogni autore è responsabile della verifica della conformità dei propri manoscritti.

Venerdì 27 maggio al termine del Convegno, nel pomeriggio si terrà un corso di aggiornamento professionale in acustica ambientale per Tecnici Competenti in Acustica.

Seguiranno maggiori informazioni

0