Incontri fra AIA e AiCARR

Gli “Incontri fra AIA e AiCARR” nascono dalla collaborazione tra l’Associazione Italiana di Acustica e l’Associazione Italiana Condizionamento dell’Aria, Riscaldamento e Refrigerazione.
Si tratta di un ciclo di seminari in modalità webinar e a carattere divulgativo, rivolti ad un pubblico vasto di professionisti, che prevedono il rilascio di CFP.
Il programma comprende 4 eventi (due in primavera e due in autunno) che si terranno di venerdì dalle 13:00 alle 15:30.
Due moderatori senior e 4 relatori, in genere giovani professionisti o ricercatori, esperti in acustica e in tematiche energetiche ed impiantistiche, si confronteranno di volta in volta sui diversi temi, tutti a carattere interdisciplinare.
Si inizierà con il primo webinar (14 maggio) che tratterà di Big data e delle applicazioni nella gestione di dati acustici ed energetici. Il secondo webinar (11 giugno) si occuperà della riqualificazione energetica ed acustica del patrimonio edilizio contemporaneo. Nel corso del terzo webinar (24 settembre) si discuterà del rumore degli impianti energetici, con particolare riguardo agli impianti di cogenerazione e refrigerazione. Chiude il ciclo il webinar sugli aspetti di comfort globale (acustico, termoigrometrico, visivo) nell’ambiente interno ed esterno (15 ottobre).

 

Moderano:

Francesco Asdrubali, Università Roma Tre

Livio Mazzarella, Politecnico di Milano

Il webinar è organizzato con il contributo di  e

Grazie alla crescente adozione ed implementazione di tecnologie dell’informazione e della comunicazione (ICT) e di infrastrutture di monitoraggio, una grande quantità di dati provenienti da differenti sorgenti di acquisizione relativi alle prestazioni energetiche e alle condizioni di qualità dell’ambiente sia interno che esterno stanno diventando sempre più disponibili ed accessibili.
Di conseguenza, anche il settore civile e acustico nell’ultimo decennio si è rivelato un campo di significativo interesse per l’applicazione di tecniche di big data analytics al fine di generare valore aggiunto dalla raccolta massiva e dettagliata di dati. In questo contesto, la marcata eterogeneità, complessità e dipendenza temporale dei dati acquisiti rendono l’applicazione di metodi afferenti all’intelligenza artificiale una promettente opportunità di estrazione di conoscenza finalizzata al miglioramento dei processi di gestione energetica e della qualità dell’ambiente costruito. In questo webinar si discuteranno alcune delle principali soluzioni e prospettive offerte dai big data e dall’intelligenza artificiale in ambito energetico e acustico.
In ambito energetico si discuteranno applicazioni relative alla previsione della domanda di energia e al processo di rilevamento automatico e diagnostica delle anomalie energetiche o guasti ai componenti impiantistici, come strumenti per migliorare la prestazione energetica degli edifici attraverso una gestione ottimale in esercizio. In ambito acustico si discuteranno applicazioni relative alla realizzazione di un sistema di mappatura acustica dinamica su vasta scala per migliorare e semplificare il monitoraggio e la gestione ambientale del territorio in ambito urbano. Questo viene fatto attraverso un numero limitato di sensori di monitoraggio acustico permanenti, distribuiti sul territorio, ciascuno rappresentativo di un gruppo di strade con simili caratteristiche di traffico. I dati acustici così raccolti vengono impiegati per l’aggiornamento in tempo reale, tramite algoritmo dedicato, della mappa acustica dinamica.

Per consultare il programma e le quote di iscrizione scarica la LOCANDINA.

Sono previsti Crediti Formativi Professionali per ingegneri e periti industriali.

Relatori

Chiara Confalonieri, Diplomata nel 2012 con maturità scientifica, ho frequentato il corso di laurea triennale in Scienze e Tecnologie per l’Ambiente, laureandomi nel 2016. Nel 2019 ho conseguito il titolo di laurea magistrale in scienze e tecnologie per l’ambiente e il territorio, con tesi dal titolo “Verifica del sistema DYNAMAP (DYNamic Acoustic MAPping) nell’area pilota di Roma”, indirizzandomi in questo modo definitivamente nell’ambito dell’acustica. A seguito dell’ottenimento di una collaborazione esterna e di una borsa di studio con il gruppo di ricerca in acustica ambientale del Dipartimento di Scienze dell’Ambiente e della Terra dell’Università Bicocca, che hanno portato alla pubblicazione di diversi articoli su rivista, ho ottenuto una borsa di dottorato nell’estate 2020 con il progetto “Evaluation of the quality of an environment through the analysis and definition of the most suitable acoustic and bioacoustic indicators characterizing the local soundscape”, iniziando ufficialmente il percorso nel novembre 2020.

3_Fotografia Di Ielsi

Luca Di Ielsi è laureato in Ingegneria Informatica presso l’Università di Bologna e lavora dal 2015 in Seaside (azienda del Gruppo Italgas) dove attualmente ricopre il ruolo di Senior Data Scientist. Si occupa a 360 gradi della gestione dei progetti più complessi ed innovativi riguardanti l’energy data analytics, nei quali, a fianco delle tecniche statistiche classiche, si studiano e si applicano soluzioni all’avanguardia proprie dell’Intelligenza Artificiale e del Machine Learning. L’obiettivo principale di tali progetti è quello di ottenere, a partire da fonti dati eterogenee e spesso non strutturate, informazioni di qualità e di facile interpretazione, utili al conseguimento di un risparmio energetico ed economico, in campo civile ed industriale.

2Foto_Nencini

Luca Nencini, ha acquisito anni di esperienza nel settore dell’elettroacustica e si è laureato in Fisica nel 2003 presso l’Università degli Studi di Pisa. Ha lavorato come Tecnico Competente in Acustica Ambientale maturando conoscenze nei settori della modellizzazione acustica, del risanamento e delle mappature acustiche. È stato coordinatore tecnico per lo sviluppo dell’infrastruttura di monitoraggio implementata nel progetto Europeo Life Dynamap che ha visto l’implementazione di reti di monitoraggio prototipali sul Grande Raccordo Anulare di Roma e nel Comune di Milano. È autore di pubblicazioni a convegni nazionali ed internazionali ed articoli su riviste scientifiche. È socio fondatore della startup innovativa Blue Wave Srl, all’interno della quale svolge il ruolo di referente tecnico per le attività di ricerca, sviluppo e controllo della produzione di sistemi di monitoraggio acustico remoto outdoor basati su trasduttori micro elettromeccanici di ultima generazione.

Foto_MarcoSavinoPiscitelli

Marco Savino Piscitelli, si è laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico di Torino nel novembre del 2014. Da febbraio 2015 ha lavorato per quasi due anni come borsista di ricerca, e dal 2016 come dottorando, presso il Dipartimento Energia del Politecnico di Torino. Nel 2018 è stato supportato finanziariamente nell’ambito del Research Student Attachment Program come Incoming Visiting PhD Student presso la Polytechnic University di Hong Kong. Nel 2019 è stato nominato Siebel Scholar e riconosciuto tra i migliori studenti in energy science ricevendo un premio per il suo ultimo anno di dottorato. Attualmente lavora come Post-doc presso il BAEDA lab (www.baeda.polito.it) del Politecnico di Torino svolgendo attività di ricerca su Energy Information Systems (EIS) innovativi che sfruttano le tecnologie di intelligenza artificiale per migliorare i processi decisionali di gestione energetica negli edifici. Il suo lavoro di ricerca è stato pubblicato su diverse riviste e conferenze internazionali. Collabora inoltre a corsi di insegnamento in qualità di assistente docente su temi inerenti l’energetica e l’automazione negli edifici.

 

Moderano:

Livio De Santoli, Sapienza Università di Roma

Simone Secchi, Università di Firenze

La riqualificazione degli edifici contemporanei interessa tipicamente gli aspetti legati all’efficienza energetica ed al comfort acustico negli ambienti interni. Quando si interviene sull’involucro o sulle partizioni interne di un edificio ai fini del miglioramento dei requisiti energetici ed acustici, si può incorrere in problematiche riguardanti i vincoli urbanistici, tipologici, dimensionali o strutturali che possono talora rendere difficile la realizzazione degli interventi necessari a garantire la conformità con i limiti di legge o con le buone pratiche esecutive. A tutto ciò si aggiunge la fattibilità economica dell’intervento, da valutarsi lungo il ciclo di vita dell’edificio. Il quadro normativo e legislativo nazionale, relativo agli interventi di miglioramento dei requisiti energetici ed acustici, è relativamente complesso ed articolato e spesso gli interventi riguardano uno solo tra i due aspetti: o acustico o energetico. Una progettazione consapevole può invece, spesso con minimi incrementi di costo e di complessità esecutiva, portare al contemporaneo soddisfacimento dei requisiti di miglioramento energetico ed acustico. Nel seminario verranno sinteticamente illustrati i più recenti sviluppi del quadro normativo e legislativo nazionale e delle tecniche esecutive e verrà dato spazio alle domande da parte dei partecipanti.

Sono previsti CFP per ingegneri, periti e architetti.

Per consultare il programma e le quote di iscrizione scarica la LOCANDINA

Il webinar è organizzato con il contributo di  e

Relatori

1Foto_Ilaria Ballarini

Ilaria Ballarini, laureata con lode in Architettura e Dottore di Ricerca in “Innovazione Tecnologica per l’Ambiente Costruito”, è Professore Associato presso il Dipartimento Energia del Politecnico di Torino nel settore della fisica tecnica ambientale. Fa parte del gruppo di ricerca TEBE (Technology Energy Building Environment) e svolge attività di ricerca nei campi della fisica dell’edificio e dei sistemi energetici per l’edificio, con particolare riferimento alla modellazione termo-energetica degli edifici e dei parchi edilizi, alla valutazione e ottimizzazione della prestazione degli edifici negli ambiti energetico, economico ed ambientale, alle procedure di diagnosi energetica, alla legislazione e normativa tecnica del settore. È autrice di un centinaio di pubblicazioni scientifiche.

Luca Barbaresi, ricercatore in Fisica Tecnica Ambientale presso il Dipartimento di Ingegneria Industriale, Docente di “Fisica tecnica e impianti” nel corso di laurea triennale in Ingegneria Edile dell’Università di Bologna. Attualmente responsabile della 2a Unità Operativa del Centro Interdipartimentale di Ricerca Industriale dell’Università di Bologna. Si occupa di caratterizzazione acustica di materiali per l’edilizia e dello studio della trasmissione laterale del rumore negli edifici, in particolare per le strutture in legno. E’ autore di oltre 40 pubblicazioni su riviste scientifiche ed atti di convegni internazionali.
2FotoIng.Rollino

Luca Rollino, inizia la sua carriera con la Laurea Magistrale in Ingegneria Edile presso il Politecnico di Torino, successivamente prosegue i suoi studi con la Laurea Magistrale in Architettura e il Ph.D nel dipartimento “Energy&Building” del Politecnico di Torino. Dopo aver fondato la promettente azienda C2R Energy Consulting nel 2015, conclude brillantemente i suoi studi con l’MBA preso l’Università Bocconi di Milano. Docente, relatore ed esperto del Sole24Ore, cura innumerevoli articoli pubblicati su Ingenio, testata di riferimento per il professionista tecnico.

2EmanueleSiciliano_2

Emanuele Siciliano, Laurea in ingegneria elettronica presso l’università di Pisa nel 1994. Ha lavorato in diverse aziende multinazionali nell’ambito della progettazione meccanica e termica fino al 2009. Dal 2010, dopo aver conseguito un master in acustica, fonda la società Acoustic&Design srl che si occupa di consulenza, ricerca, progettazione e sviluppo di nuovi prodotti in ambito acustico. Lavora come consulente acustico su numerosi progetti nazionali e internazionali fino al 2018 quando viene chiamato a ricoprire il ruolo di direttore della nuova divisione “Atmos building physics” (brand del Gruppo Lombardini22) dedicata alla progettazione di spazi sensoriali aggregando soluzioni di ingegneria e di architettura. Attualmente docente di acustica di interni al master NAAD neuroscienze presso la IUAV di Venezia e al master TCAA Afor di Milano.

Gli obiettivi comunitari di riduzione delle emissioni di gas climalteranti e promozione dell’efficienza energetica da un lato e l’esigenza di vivere e lavorare in ambienti confortevoli dall’altro hanno comportato negli ultimi anni una crescente diffusione di impianti di cogenerazione e refrigerazione e condizionamento, che nei contesti antropizzati sono causa di significativo disturbo da rumore. In questo webinar impiantisti e tecnici competenti in acustica si confronteranno, toccando sia gli aspetti progettuali che normativi, sul tema del rumore degli impianti energetici, fornendo anche indicazioni metodologiche sulla sua misura e valutazione.

A breve saranno disponibili ulteriori aggiornamenti su programma e iscrizioni

Il webinar è organizzato con il contributo di  e

La qualità ambientale degli edifici e dei loro spazi limitrofi esterni è un tema multidisciplinare che copre aspetti termo-igrometrici, acustici, visivi e di qualità dell’aria. Questi aspetti sono correlati fra loro in maniera molto forte anche rispetto alle azioni che l’utente intraprende per aumentare il suo livello di comfort. Sempre più attenzione è posta al monitoraggio della qualità ambientale, sia oggettivo che soggettivo, i cui dati posso essere correlati alla gestione energetica dell’edificio e agli aspetti comportamentali degli occupanti. Nel webinar verranno presentati i risultati di alcuni progetti di ricerca sul comfort globale negli ambienti scolastici e negli uffici e nell’ambiente esterno. Saranno presentati gli indici di valutazione dei diversi aspetti della qualità ambientale, anche alla luce dei più recenti protocolli internazionali, che verranno messi in relazione con le valutazioni soggettive espresse dagli occupanti e con il loro comportamento in reazione ad uno stimolo ambientale non ottimale.

A breve saranno disponibili ulteriori aggiornamenti su programma e iscrizioni

Il webinar è organizzato con il contributo di  e

WEBINAR PRIMAVERA
14/05/21

 

Moderano:

Francesco Asdrubali, Università Roma Tre

Livio Mazzarella, Politecnico di Milano

Il webinar è organizzato con il contributo di  e

Grazie alla crescente adozione ed implementazione di tecnologie dell’informazione e della comunicazione (ICT) e di infrastrutture di monitoraggio, una grande quantità di dati provenienti da differenti sorgenti di acquisizione relativi alle prestazioni energetiche e alle condizioni di qualità dell’ambiente sia interno che esterno stanno diventando sempre più disponibili ed accessibili.
Di conseguenza, anche il settore civile e acustico nell’ultimo decennio si è rivelato un campo di significativo interesse per l’applicazione di tecniche di big data analytics al fine di generare valore aggiunto dalla raccolta massiva e dettagliata di dati. In questo contesto, la marcata eterogeneità, complessità e dipendenza temporale dei dati acquisiti rendono l’applicazione di metodi afferenti all’intelligenza artificiale una promettente opportunità di estrazione di conoscenza finalizzata al miglioramento dei processi di gestione energetica e della qualità dell’ambiente costruito. In questo webinar si discuteranno alcune delle principali soluzioni e prospettive offerte dai big data e dall’intelligenza artificiale in ambito energetico e acustico.
In ambito energetico si discuteranno applicazioni relative alla previsione della domanda di energia e al processo di rilevamento automatico e diagnostica delle anomalie energetiche o guasti ai componenti impiantistici, come strumenti per migliorare la prestazione energetica degli edifici attraverso una gestione ottimale in esercizio. In ambito acustico si discuteranno applicazioni relative alla realizzazione di un sistema di mappatura acustica dinamica su vasta scala per migliorare e semplificare il monitoraggio e la gestione ambientale del territorio in ambito urbano. Questo viene fatto attraverso un numero limitato di sensori di monitoraggio acustico permanenti, distribuiti sul territorio, ciascuno rappresentativo di un gruppo di strade con simili caratteristiche di traffico. I dati acustici così raccolti vengono impiegati per l’aggiornamento in tempo reale, tramite algoritmo dedicato, della mappa acustica dinamica.

Per consultare il programma e le quote di iscrizione scarica la LOCANDINA.

Sono previsti Crediti Formativi Professionali per ingegneri e periti industriali.

Relatori

Chiara Confalonieri, Diplomata nel 2012 con maturità scientifica, ho frequentato il corso di laurea triennale in Scienze e Tecnologie per l’Ambiente, laureandomi nel 2016. Nel 2019 ho conseguito il titolo di laurea magistrale in scienze e tecnologie per l’ambiente e il territorio, con tesi dal titolo “Verifica del sistema DYNAMAP (DYNamic Acoustic MAPping) nell’area pilota di Roma”, indirizzandomi in questo modo definitivamente nell’ambito dell’acustica. A seguito dell’ottenimento di una collaborazione esterna e di una borsa di studio con il gruppo di ricerca in acustica ambientale del Dipartimento di Scienze dell’Ambiente e della Terra dell’Università Bicocca, che hanno portato alla pubblicazione di diversi articoli su rivista, ho ottenuto una borsa di dottorato nell’estate 2020 con il progetto “Evaluation of the quality of an environment through the analysis and definition of the most suitable acoustic and bioacoustic indicators characterizing the local soundscape”, iniziando ufficialmente il percorso nel novembre 2020.

3_Fotografia Di Ielsi

Luca Di Ielsi è laureato in Ingegneria Informatica presso l’Università di Bologna e lavora dal 2015 in Seaside (azienda del Gruppo Italgas) dove attualmente ricopre il ruolo di Senior Data Scientist. Si occupa a 360 gradi della gestione dei progetti più complessi ed innovativi riguardanti l’energy data analytics, nei quali, a fianco delle tecniche statistiche classiche, si studiano e si applicano soluzioni all’avanguardia proprie dell’Intelligenza Artificiale e del Machine Learning. L’obiettivo principale di tali progetti è quello di ottenere, a partire da fonti dati eterogenee e spesso non strutturate, informazioni di qualità e di facile interpretazione, utili al conseguimento di un risparmio energetico ed economico, in campo civile ed industriale.

2Foto_Nencini

Luca Nencini, ha acquisito anni di esperienza nel settore dell’elettroacustica e si è laureato in Fisica nel 2003 presso l’Università degli Studi di Pisa. Ha lavorato come Tecnico Competente in Acustica Ambientale maturando conoscenze nei settori della modellizzazione acustica, del risanamento e delle mappature acustiche. È stato coordinatore tecnico per lo sviluppo dell’infrastruttura di monitoraggio implementata nel progetto Europeo Life Dynamap che ha visto l’implementazione di reti di monitoraggio prototipali sul Grande Raccordo Anulare di Roma e nel Comune di Milano. È autore di pubblicazioni a convegni nazionali ed internazionali ed articoli su riviste scientifiche. È socio fondatore della startup innovativa Blue Wave Srl, all’interno della quale svolge il ruolo di referente tecnico per le attività di ricerca, sviluppo e controllo della produzione di sistemi di monitoraggio acustico remoto outdoor basati su trasduttori micro elettromeccanici di ultima generazione.

Foto_MarcoSavinoPiscitelli

Marco Savino Piscitelli, si è laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico di Torino nel novembre del 2014. Da febbraio 2015 ha lavorato per quasi due anni come borsista di ricerca, e dal 2016 come dottorando, presso il Dipartimento Energia del Politecnico di Torino. Nel 2018 è stato supportato finanziariamente nell’ambito del Research Student Attachment Program come Incoming Visiting PhD Student presso la Polytechnic University di Hong Kong. Nel 2019 è stato nominato Siebel Scholar e riconosciuto tra i migliori studenti in energy science ricevendo un premio per il suo ultimo anno di dottorato. Attualmente lavora come Post-doc presso il BAEDA lab (www.baeda.polito.it) del Politecnico di Torino svolgendo attività di ricerca su Energy Information Systems (EIS) innovativi che sfruttano le tecnologie di intelligenza artificiale per migliorare i processi decisionali di gestione energetica negli edifici. Il suo lavoro di ricerca è stato pubblicato su diverse riviste e conferenze internazionali. Collabora inoltre a corsi di insegnamento in qualità di assistente docente su temi inerenti l’energetica e l’automazione negli edifici.

WEBINAR PRIMAVERA
11/06/21

 

Moderano:

Livio De Santoli, Sapienza Università di Roma

Simone Secchi, Università di Firenze

La riqualificazione degli edifici contemporanei interessa tipicamente gli aspetti legati all’efficienza energetica ed al comfort acustico negli ambienti interni. Quando si interviene sull’involucro o sulle partizioni interne di un edificio ai fini del miglioramento dei requisiti energetici ed acustici, si può incorrere in problematiche riguardanti i vincoli urbanistici, tipologici, dimensionali o strutturali che possono talora rendere difficile la realizzazione degli interventi necessari a garantire la conformità con i limiti di legge o con le buone pratiche esecutive. A tutto ciò si aggiunge la fattibilità economica dell’intervento, da valutarsi lungo il ciclo di vita dell’edificio. Il quadro normativo e legislativo nazionale, relativo agli interventi di miglioramento dei requisiti energetici ed acustici, è relativamente complesso ed articolato e spesso gli interventi riguardano uno solo tra i due aspetti: o acustico o energetico. Una progettazione consapevole può invece, spesso con minimi incrementi di costo e di complessità esecutiva, portare al contemporaneo soddisfacimento dei requisiti di miglioramento energetico ed acustico. Nel seminario verranno sinteticamente illustrati i più recenti sviluppi del quadro normativo e legislativo nazionale e delle tecniche esecutive e verrà dato spazio alle domande da parte dei partecipanti.

Sono previsti CFP per ingegneri, periti e architetti.

Per consultare il programma e le quote di iscrizione scarica la LOCANDINA

Il webinar è organizzato con il contributo di  e

Relatori

1Foto_Ilaria Ballarini

Ilaria Ballarini, laureata con lode in Architettura e Dottore di Ricerca in “Innovazione Tecnologica per l’Ambiente Costruito”, è Professore Associato presso il Dipartimento Energia del Politecnico di Torino nel settore della fisica tecnica ambientale. Fa parte del gruppo di ricerca TEBE (Technology Energy Building Environment) e svolge attività di ricerca nei campi della fisica dell’edificio e dei sistemi energetici per l’edificio, con particolare riferimento alla modellazione termo-energetica degli edifici e dei parchi edilizi, alla valutazione e ottimizzazione della prestazione degli edifici negli ambiti energetico, economico ed ambientale, alle procedure di diagnosi energetica, alla legislazione e normativa tecnica del settore. È autrice di un centinaio di pubblicazioni scientifiche.

Luca Barbaresi, ricercatore in Fisica Tecnica Ambientale presso il Dipartimento di Ingegneria Industriale, Docente di “Fisica tecnica e impianti” nel corso di laurea triennale in Ingegneria Edile dell’Università di Bologna. Attualmente responsabile della 2a Unità Operativa del Centro Interdipartimentale di Ricerca Industriale dell’Università di Bologna. Si occupa di caratterizzazione acustica di materiali per l’edilizia e dello studio della trasmissione laterale del rumore negli edifici, in particolare per le strutture in legno. E’ autore di oltre 40 pubblicazioni su riviste scientifiche ed atti di convegni internazionali.
2FotoIng.Rollino

Luca Rollino, inizia la sua carriera con la Laurea Magistrale in Ingegneria Edile presso il Politecnico di Torino, successivamente prosegue i suoi studi con la Laurea Magistrale in Architettura e il Ph.D nel dipartimento “Energy&Building” del Politecnico di Torino. Dopo aver fondato la promettente azienda C2R Energy Consulting nel 2015, conclude brillantemente i suoi studi con l’MBA preso l’Università Bocconi di Milano. Docente, relatore ed esperto del Sole24Ore, cura innumerevoli articoli pubblicati su Ingenio, testata di riferimento per il professionista tecnico.

2EmanueleSiciliano_2

Emanuele Siciliano, Laurea in ingegneria elettronica presso l’università di Pisa nel 1994. Ha lavorato in diverse aziende multinazionali nell’ambito della progettazione meccanica e termica fino al 2009. Dal 2010, dopo aver conseguito un master in acustica, fonda la società Acoustic&Design srl che si occupa di consulenza, ricerca, progettazione e sviluppo di nuovi prodotti in ambito acustico. Lavora come consulente acustico su numerosi progetti nazionali e internazionali fino al 2018 quando viene chiamato a ricoprire il ruolo di direttore della nuova divisione “Atmos building physics” (brand del Gruppo Lombardini22) dedicata alla progettazione di spazi sensoriali aggregando soluzioni di ingegneria e di architettura. Attualmente docente di acustica di interni al master NAAD neuroscienze presso la IUAV di Venezia e al master TCAA Afor di Milano.

WEBINAR AUTUNNO
24/09/21

Gli obiettivi comunitari di riduzione delle emissioni di gas climalteranti e promozione dell’efficienza energetica da un lato e l’esigenza di vivere e lavorare in ambienti confortevoli dall’altro hanno comportato negli ultimi anni una crescente diffusione di impianti di cogenerazione e refrigerazione e condizionamento, che nei contesti antropizzati sono causa di significativo disturbo da rumore. In questo webinar impiantisti e tecnici competenti in acustica si confronteranno, toccando sia gli aspetti progettuali che normativi, sul tema del rumore degli impianti energetici, fornendo anche indicazioni metodologiche sulla sua misura e valutazione.

A breve saranno disponibili ulteriori aggiornamenti su programma e iscrizioni

Il webinar è organizzato con il contributo di  e

WEBINAR AUTUNNO
15/10/21

La qualità ambientale degli edifici e dei loro spazi limitrofi esterni è un tema multidisciplinare che copre aspetti termo-igrometrici, acustici, visivi e di qualità dell’aria. Questi aspetti sono correlati fra loro in maniera molto forte anche rispetto alle azioni che l’utente intraprende per aumentare il suo livello di comfort. Sempre più attenzione è posta al monitoraggio della qualità ambientale, sia oggettivo che soggettivo, i cui dati posso essere correlati alla gestione energetica dell’edificio e agli aspetti comportamentali degli occupanti. Nel webinar verranno presentati i risultati di alcuni progetti di ricerca sul comfort globale negli ambienti scolastici e negli uffici e nell’ambiente esterno. Saranno presentati gli indici di valutazione dei diversi aspetti della qualità ambientale, anche alla luce dei più recenti protocolli internazionali, che verranno messi in relazione con le valutazioni soggettive espresse dagli occupanti e con il loro comportamento in reazione ad uno stimolo ambientale non ottimale.

A breve saranno disponibili ulteriori aggiornamenti su programma e iscrizioni

Il webinar è organizzato con il contributo di  e

DETTAGLI EVENTO
  • Data inizio
    14 Maggio 2021 13:00
  • Data fine
    15 Ottobre 2021 15:30
0